I 4 punti della Comunicazione Efficace con il Cliente

ABaggianiCoach12

Domenica scorsa mi trovavo sul lungo lago di una famosa località turistica del Lago Maggiore. Tempo bellissimo, altrettanto il panorama.
Ore 12: cosa c’è di meglio di un gustoso aperitivo contornata da tanta bellezza?
Mi guardo intorno ed ho l’imbarazzo della scelta di locali. Scelgo un bar dagli ombrelloni bianchi, piccoli tavolinetti tondi e sedie in ferro stilizzate: l’ambiente mi piace, mi trasmette accoglienza e cura del particolare; ho la piacevole sensazione di trovarmi nel posto giusto, il giusto mix di location, attenzione al dettaglio e…il servizio sarà in linea, penso io…
Arriva l’addetto che mi chiede cosa desidero ed io, appassionata di prosecco, gli chiedo quale abbiano. Dopo una pausa che mi è sembrata infinita e farfugliamenti vari, alza le spalle e mi dice …” un prosecco normale, … comune…”
In quel momento la location, i cuscini abbinati con gusto all’ombrellone e la sedia stilizzata sono assolutamente spariti, annullati dalla risposta.
Aprire il bar in quella posizione deve essere costato un bella cifra, l’arredamento pure, …ma alla comunicazione con il Cliente quanta attenzione viene dedicata? Che investimento è stato fatto?
Ti sei mai chiesto quanto nuoce al fatturato l’incapacità di relazionarsi con il Cliente?

Comunicare efficacemente se stessi e i propri prodotti/servizi è fondamentale per centrare l’attenzione del Cliente e vendere.
Piccolo dettaglio: siamo tutti venditori! Quando ci presentiamo, sottoponiamo un nostro progetto o idea, proponiamo i nostri prodotti.

4 punti fondamentali:

  1. Conoscere ed essere convinti dell’assoluta qualità di ciò che proponiamo e … della nostra professionalità.
    È necessario avere buona conoscenza del prodotto e consapevolezza della qualità che si propone; sperimentarlo, vestendo i panni del Cliente, aiuta molto: permette di trasmettere con sicurezza non solo informazioni, ma consigli concreti ed EMOZIONI!
    Attenzione all’autostima! È fondamentale la consapevolezza di noi, delle nostre capacità e punti di forza, applicandoci, nel contempo, a rafforzare le aree di miglioramento.
  2. Capire pienamente le aspettative del nostro interlocutore.
    Comprendere pienamente il messaggio del Cliente, ascoltarlo profondamente, andando oltre le parole e cogliendo le reali attese. Saper leggere pienamente la comunicazione altrui permette di entrare velocemente in sintonia, facendo sentire la Persona accolta, considerata e capita.
  3. Individuare come possiamo soddisfarlo al meglio.
    Al centro i reali bisogni del Cliente! Parti da lì e individua il “cosa e come” puoi aiutarlo nel modo migliore, con professionalità, concretezza e trasparenza.
  4. Comunicare in modo rapido, piacevole e personalizzato.
    Ogni Persona è un mondo di esperienze, sogni e bisogni: allineati al suo stile relazionale, fai percepire chiaramente i benefici, trasmetti competenza e positività, suscita sensazioni.

Paul Watzlawick ha detto: “Non si può non comunicare”.

La vera differenza sta nel SAPER COMUNICARE.

One Comment

  1. Come ti capisco Alessandra!
    Il mondo è pieno di prodotti e io scelgo di acquistare dove incontro la “relazione” e dove, in veste di Cliente, mi sento capita e considerata.
    E ovviamente cambio negozio o professionista se le mie aspettative non vengono corrisposte.
    Purtroppo, nonostante la crisi, c’è ancora poca cultura riguardo alla formazione e alla comunicazione con il cliente.
    Dobbiamo recuperare e chi lo farà sicuramente ne trarrà dei grandi benefici.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>