La magia delle parole

la magia delle parole

Hai mai pensato al peso che le parole hanno per te e per gli altri?

Ti sei mai fermato ad ascoltare le sensazioni corporee e le emozioni che ti dà una parola anziché un’altra?

Ti consiglio di cuore di sperimentarlo su di te.

L’obiettivo di questo esercizio è di essere consapevole delle parole che ti stimolano positivamente per utilizzarle al meglio e di alleggerire il carico di termini per te negativi.

Carta e penna e …partiamo!

Ritagliati del tempo in cui sei tranquillo, senza disturbi esterni.

Pensa alle parole che usi spesso e ascolta le sensazioni che ti danno.

Una per volta.

Provi, ad esempio, gioia? motivazione? leggerezza?   oppure senti peso? oppressione? stanchezza?

Scrivi queste parole e le rispettive sensazioni.

 

Hai sperimentato il peso che le parole che usi più spesso hanno su di te?

Bene!

Suddividile in due liste:

nella prima scrivi le parole che ti stimolano gioia, voglia di fare, motivazione. Ora conosci l’effetto magico che hanno su di te, le utilizzerai con maggiore consapevolezza e profondità.

Nella seconda lista riporta le parole che, invece, ti recano un senso di pesantezza, fastidio, paura, comunque una sensazione negativa. Cerca per ognuno parole diverse per esprimere il concetto/situazione, che ti stimolino un diverso modo di sentire. Per fare un esempio pratico, se utilizzi spesso la parola “problema” ed hai sperimentato su te stesso che ti dà una sensazione di impotenza o di abbattimento, prova le sensazioni che ti danno parole come ostacolo, difficoltà.

Hai trovato la parola che ti fa sentire meglio rispetto alla prima parola? Ottimo! ora sostituiscila nella lista e, soprattutto, nel tuo vocabolario.

Porta con te la lista, ad esempio sullo smartphone, ed allenati il più possibile. Presta attenzione al tuo dialogo interiore e correggilo.

Ci vuole un pò di attenzione, all’inizio, ma grazie all’applicazione quotidiana ne vedrai il risultato: più focalizzazione, motivazione e serenità.

Fammi sapere i tuoi miglioramenti!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>