Alessandra Baggiani Coaching e Formazione

info@alessandrabaggiani.com

PICCOLE E GRANDI COSE

PICCOLE E GRANDI COSE

Ti è mai capitato di avere così tante cose da fare, da non sapere da quale iniziare e di sentirti senza energia già prima di cominciare? E che questo succede non un giorno all’anno, ma anzi!… più sei preso e più ti trovi avviluppato in mille incombenze, che ti tolgono energia e distolgono dalle tue priorità?

Se hai seguito i suggerimenti che ti ho dato in Tempo e priorità hai già portato dei significativi miglioramenti alla tua organizzazione e ne stai iniziando a vedere i risultati.

Di una cosa fondamentale dobbiamo sempre ricordarci:

Le cose che contano di più non devono essere mai alla mercé di cose che contano di meno.
(Goethe)

Allora chiediti:

1. Quali incombenze posso validamente delegare? Grande tema la delega, non solo squisitamente aziendale 😉 Spesso siamo noi a caricarci oltre misura, accentrando tutta una serie di attività che potremmo benissimo assegnare ad altri. “Se devo spendere del tempo per insegnare ad altri come fare, faccio io che faccio prima” …mai sentito? Io sì! Attenzione: delegare è un investimento (no spesa) che ti sarà utile anche per le volte successive e tu avrai il tempo di dedicarti alle cose più importanti. “Come faccio io le cose non le fa nessuno…” altra obiezione già sentita. Accentrare tutto su di sé è faticoso e pericoloso: se sei impossibilitato, per qualsiasi motivo, tutto si ferma. Inizia a delegare attività marginali e sui risultati valuta cosa poter delegare ulteriormente. Tu sarai sgravato e gli altri otterranno da te una cosa che motiva al massimo: la Fiducia 🙂 .

2. Cosa posso fare più facilmente/velocemente? Cerca le migliori strategie per renderti la vita più leggera e in discesa. Snellisci i tuoi processi, ottimizza i tempi! Pensa a quello che nella vita ti riesce istintivo, naturale e semplice, come lo imposti, cosa fai e come lo fai, usa le tue stesse strategie vincenti in altri ambiti. Stai pensando: facile a dirsi?…. Sicuramente non è semplice da soli, ma neanche impossibile. Sicuramente il supporto di un Coach professionista ti sarà di grandissimo aiuto.

3. Devo essere sempre perfetto? Ovviamente questa è una provocazione 😉

Le persone perfette non combattono, non mentono, non commettono errori e non esistono.
(Aristotele)

Cosa dire di più?
Punta invece a essere il meglio di te con determinazione, competenza e perseveranza. L’eccellenza è un’abitudine, un percorso di miglioramento continuo. L’ho già scritto più volte: non ti fermare troppo sugli errori e sconfitte, solo il tempo necessario per capire e fare proprio l’insegnamento che ci danno e poi… ancora avanti, con maggiore grinta e consapevolezza.

Ultimi consigli:

-Pianifica l’agenda settimanalmente: vedrai, dopo aver posizionato le cose importanti e urgenti con i giusti tempi, che c’è spazio anche per altro. A proposito, ho dato per scontato che la salute e il benessere siano tra le tue priorità, ma per evitare dubbi lo scrivo 😉 , trova il tempo per fare dell’attività fisica, anche moderata come camminare, ma con costanza.

– Svolgi per prime le attività che richiedono maggiore attenzione o che ti pesano. Per questo ti rimando al mio articolo Rimandare o affrontare: 3 buoni motivi per affrontare.

By | 2017-07-26T16:16:10+00:00 settembre 29th, 2016|Benessere, leadership, Obiettivi, Produttività|0 Comments

About the Author:

Coach Professionista e Formatrice, aiuto Imprese e Professionisti a migliorare le proprie prestazioni e raggiungere i risultati voluti.

Leave A Comment