Tempo e priorità

clock-1527700_1280 (1)

Il tempo è una risorsa preziosissima. Scorre inesorabile, non lo si può fermare né accumulare.

Abbiamo tutti 24 ore di tempo al giorno, indipendentemente dal nostro grado di ricchezza, capacità e intelligenza. Anche le personalità che hanno fatto la storia nei più svariati ambiti hanno avuto a disposizione 24 ore, sempre e solo 24 ore al giorno.

Pensare di gestire il tempo è improduttivo e fuorviante.

PENSA, INVECE, A COME INVESTIRE QUESTE 24 ORE.

È questo il punto che fa la differenza!

Il periodo dopo le vacanze è ottimo per migliorare l’organizzazione della nostra vita personale e professionale, siamo rilassati e caricati da esperienze rilassanti e piacevoli (leggi anche vacanze finite diamo sprint alla nostra vita), abbiamo più energia, fisica e mentale.

Quindi… al lavoro!

Concentra l’attenzione sulle tue priorità, evidenzia le attività per importanza e riserva alle singole una definita porzione di tempo.

Inizia con il chiederti:

COSA E’ IMPORTANTE PER ME OGGI?

Fermati un attimo! Riemergi dal flusso della quotidianità e concentrati su di te. Non puoi investire meglio il tempo (rimanendo in tema ;-) ).

 “Concretamente, il modo in cui una persona impiega il suo tempo è l’espressione più diretta dei suoi valori (anche se la persona non ha una consapevolezza conscia di questi valori)”.

(R. Dilts)

 

La consapevolezza dei valori che ti ispirano e che ti fanno agire è alla base di una vita felice, dinamica e produttiva. È una riflessione intensa e assolutamente arricchente, richiede impegno ed energia ma dà grandi frutti: acquisirai maggiore autostima, serenità e determinazione. In questa riflessione ti può validamente aiutare un Coach professionista (io ci sono! ;-) ).

Definisci con chiarezza le attività che meglio esprimono questi valori, in ordine di importanza. Ciò non vuol dire fare unicamente ciò che piace, ma nel momento in cui colleghi un’attività ad un tuo valore, nel senso che hai la consapevolezza che attraverso questa attività tu esprimi qualcosa che per te è importante, porterai a termine con più efficacia e motivazione l’attività stessa.

Stabilisci e riserva il giusto tempo per le singole attività. Ti consiglio di farlo per iscritto, graficamente, almeno all’inizio, anche con degli alert (gli smartphone e pc aiutano molto in questo).

Controlla il tempo che effettivamente impieghi. Se hai utilizzato un tempo sensibilmente più lungo o hai sottovalutato il tempo necessario oppure qualcosa ti ha “rubato” il tempo:

  • E-mail o messaggi? Definisci quando nella giornata ti dedichi a leggere e rispondere. Dipende dal lavoro che fai e dalle necessità personali, comunque l’essere sempre “connesso” porta a essere distratto continuamente da ciò che stai facendo, disperdendo energia e concentrazione in più attività. Porta a termine un’attività e affronterai la successiva con maggiore vigore e attenzione!
  • Persone? Valuta al momento cosa sia più importante, ma che tu decida di continuare ciò che stavi facendo oppure ascoltare la persona, rivolgiti a lei con attenzione e gentilezza. Ricorda: mettiti nei suoi panni e pensa come ti sentiresti tu in quel momento! Se non puoi parlare immediatamente con la persona, dedicale anche solo un minuto per rimandare l’appuntamento, ma in quel minuto sii presente. Ti assicuro non è solo questione di tempo: se inizi a sottolineare che sei stato disturbato o, peggio, a inveire, non avrai solo sprecato maggior tempo, ma avrai compromesso la relazione :-( .
  • Mille altre attività? Se sei continuamente strattonato da mille cose che ti piovono in testa … beh, hai proprio bisogno di mettere ordine nelle tue priorità!  A parte gli scherzi, tutti noi ci troviamo ad affrontare l’imprevisto e ne dobbiamo tenere conto: darsi delle priorità non vuol dire trasformare la nostra giornata in una corsa a ostacoli, con tempi strettissimi e incalzanti; serve per organizzarci meglio, essere più produttivi e sereni. È fondamentale però fare anche una profonda e costruttiva riflessione sulle altre cose che affollano, talvolta soffocano, la nostra vita e che, seppure non così importanti, sono comunque urgenti. Ma questo lo approfondiremo insieme in un prossimo articolo.  Stay tuned!

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>